Come si fa il trapianto FUE? - Trapianto di capelli Turchia e Chirurgia Estetica Turchia

Come si fa il trapianto FUE?

Come si fa il trapianto FUE?

Come si trascorre la giornata del trapianto FUE?

La preparazione al trapianto di capelli.

I nostri ospiti vengono preparati per l’operazione alle 8.30 della mattina. Con la responsabile della reception che li da del benvenuto compilano i moduli di approvazione e vengono informati sulla procedura totale. Si fanno delle foto di primo trapianto e dopo trapianto. Le foto devono esser fatte dagli angoli corretti e chiari. La foto di qualita’ é sia il primo passo per la valutazione del risultato che per le organizzazioni future del medico che eseguira il trapianto.

Dopo le fotografie fatte in base alla consulenza presa dagli specialisti di chirurgia la pianificazione del trapianto si finalizza.

La fase di preparazione prima del trapianto

Nella fase di pianificazione si fa la valutazione della quantita’ dei follicoli da prelevare, la densita’ dei capelli ed i capelli che contengono all’interno. Le zone da sottoporre al trapianto, la spessita’ dei capelli da trapiantare e le direzioni dei capelli sono valutate per l’ultima volta. In questa fase é molto importante la concordanza del paziente e l’approvazione del medico. Avere le aspettative realistiche su quel che si puo’ fare é il segreto di un trapianto di successo.

La definizione della linea di capelli

Per chiamarlo un trapianto di successo il risultato deve essere naturale ed il risultato non deve essere notabile. Per un trapianto con un aspetto naturale la linea di capelli deve essere posizionata nel miglior modo.

Quando si decide per la linea dei capelli i suggerimenti ed aspettative del paziente devono assolutamente essere presi in considerazione, pero’ senza focalizzarsi sullo stato vecchio bisogna fare un piano adeguato al nuovo aspetto della persona calcolando l’anatomia di fronte e la simetria del viso. La linea dei capelli é definita con un speciale geggio di laser pointer disegnato proprio per questo tipo di processo.

Il confine dove il cuoio capelluto si unisce con il fronte é la linea di capelli. La linea di capelli deve essere in armonia con altre forme estetiche sul viso e deve essere definita a livello giusto senza esser definita come una linea tagliente. La linea naturale dei capelli deve essere definita nelle linee a tratti con forme a triangolo e simetricamente. Quando si forma la linea dei capelli bisogna usare i capelli piu’ sottili o capelli che contengono i follicoli singoli.La linea dei capelli fatta con i follicoli densi messi in ordine come soldati, uno vicino all’altro, sara’ notato da tutti dopo l’intervento ma il trapianto eseguito con i follicoli singoli e densi nella forma rientrante e leggermente mossi non saranno notati nemmeno dai propri familiari del paziente.

Prendere il primo passo giusto: E’ correggibile la linea dei capelli definita male?

Una buona parte dei pazienti che fanno la domanda per il trapianto sono quelli che hanno gia’avuto esperienze di trapianto in altre cliniche ma che non ne sono rimasti contenti. I trapianti eseguiti dalle persone inesperti possono avere dei risultati irreversibili. In questo tipo di operazioni di correzione la nostra difficolta’ principale é correggere la linea dei capelli maldefiniti. Per i pazienti di questa categoria l’operazione di correzione vi é possibile con l’inserimento dei greft singoli al posto di follicoli densi.

Nessuno vorrebbe che il suo trapianto fosse facile da notare. Per un risultato naturale il trapianto deve essere sottoposto dalle persone specializzate sull’argomento, sull’estetico di viso e dai chirurghi che possono comprendere le aspettative del paziente conoscendo le proporzioni ed anatomia del viso.

Rasatura di capelli

Dopo tutte le pianificazioni e decisioni prese le preparazioni per l’intervento iniziano. Si applica un taglio ai capelli a primo grado al paziente che trascorrera’ il trapianto. Non c’é bisogno per un taglio precedente.

Se la quantita’ di capelli da trapiantare é poca il trapianto FUE si puo’ applicare senza tagliare i capelli completamente in base alle linee sottili. E cosi che il paziente puo’ tornare alla sua vita usuale senza fare nessun tipo di cambiamento sociale.

L’anestesia locale

Dopo il processo di taglio per un trapianto indolore e senza sangue si applica una soluzione speciale dell’anestesia locale.

Il trapianto é doloroso?

Quando il trapianto FUE si applica quel che i pazienti vorrebbero sapere di piu’ e la risposta della domanda seguente ” Provero’ dolore durante il trapianto?” I trapianti di capelli sono interventi che offrono massima comodita’ al paziente. Il dolore si prova solo e leggermente durante l’applicazione dell’anestesia locale. Dopo questa fase il trapianto é indolore.

Ogni paziente ha diverse soglie e sensibilita’ di dolore. Mentre un paziente con una soglia alta di dolore non sente nessun dolore durante l’applicazione di anestesia locale che dura un minuto, alcune persone possono lamentarsi di una sensazione di bruciore o un senso pungente. Le persone con una bassa soglia di dolore invece possono tollerare il dolore dicendo ” Provo il dolore ma é resistibile”.

Il prelievo e la raccolta dei follicoli (le unita’ follicolari)

Le unita follicolari nella nuca sono geneticamente resistenti alla caduta. Il trapianto FUE viene effettuato con l’aiuto di uno stromenta disegnato proprio per microchirurghia e senza nessun tipo di incisioni. I follicoli piliferi vengono rimossi singolarmente dal cuoio utilizzando i micro punch con un diametro di 0.6-0.9 mm.

Il processo di rimozione si realizza completamente utilizzando una tecnica microchirurgica e sotto lenti d’ingrandimento. Restando nel cuoio capelluto si effettua estrazione a livello di follicoli. Non é possibile un danno ai tessuti profondi siccome si mantiene il livello di cuoio capelluto.

Il punto piu’ critico ed importante da fare attenzione é la necessita’ di rimuovere i follicoli insieme ai capelli che contiene senza danneggiare. Perche’ il follicolo danneggiato anche se viene trapiantato non potra produrre altri capelli. Se le unita’ follicolari sono danneggiate, non si potra’ parlare di una produzione ed il risultato sara’ infruttoso. Se il trapianto é stato effettuato e comunque non c’é stato nessuna produzione di capelli, uno dei motivi principali sara’ il fatto che il processo di estrazione é stato effettuato dalle mani inesperte.

Per un trapianto di successo é possibile solo con l’uso effettivo della zona donatrice siccome i follicoli danneggiati non potranno produrre i follicoli nuovi. Per raccogliere ogni unita’ follicolare singolarmente, il processo di estrazione deve essere effettuato da un chirurgo plastico con tanta attenzione.

Anche la difusione dei follicoli é molto importante. Il numero dei follicoli unici,doppi o tripli rimossi deve essere calcolato. Il prelievo dei follicoli maggiormente tripli e quadrupoli aumentera’ la densita’ dei capelli da ottenere. 4000 follicoli unici vuol dire 4000 capelli pero’ 4000 follicoli tripli é equivalente ai 12.000 capelli.

Il processo di prelievo non deve essere percepito come un semplice intervento tecnico. Il diametro del micro punch che sara’ utilizzato per ogni paziente e la velocita’ del micomotore, la direzione dei follicoli, le loro profondita’ e densita’ devono essere valutati singolarmente e diversamente. In questa fase l’esperienza e la bravura del chirurgo plastico diventa molto importante. Noi in questi casi abbiamo un ragionamento come il seguente ” Non c’é malattia ma c’é una persona malata” e valutiamo ogni paziente nei loro casi specifici.

Al NewAge come medici di chirurgia plastica effettuiamo il prelievo di 4000 follicoli a una sola seduta in 2-3 ore senza danneggiare i follicoli. Allo stesso tempo per i 4000 follicoli puntiamo di ottenere 10000 capelli. Per mantenere la vivacita’ dei follicoli i follicoli vengono conservati dentro una soluzione nutriente preparato in un ambiente congelato.

Costruzione dei canali per il trapianto di follicoli (greft)

La costruzione dei canali é esattamente il piano archietturale del lavoro da svolgere. In questa fase si definisce la densita’, la difusione e la zona da trapiantare. Quando i canali vengono costruiti secondo a questo piano architetturale il lavoro dell’infermiere di trapianto sara’ seguire il piano. Quando il piano architetturale é ben fatto, l’edificio fatto con un lavoro di quantita’ sara’duraturo ed estetico.

Le basi di un trapianto di capelli di successo si definisce con questo piano architetturale. Questo processo é il processo che fornira’ la naturalita’,la direzione e la densita’ dei follicoli.

Il processo del prelievo dei follicoli e soprattutto con queli strumenti verra effettuato il processo é molto importante. La preparazione dei canali di trapianto si realizza utilizzando i laser speciali di 0.5-0.8 mm. (micro slit). La larghezza e la lunghezza dei canali di capelli vengono definite col prelievo dei follicoli in modo singolare.

La profondita’ dei canali di trapianto deve essere compatibile con la larghezza, lunghezza e la direzione originale dei capelli esistenti. Il canale da costruire deve essere il piu’ piccolo possibile ed allo stesso tempo sufficientemente largo per l’inserimento dei follicoli. Cosi l’infermiera che effetuera’ il trapianto potra’ facilmente adattare i follicoli ai canali e la circolazione di sangue si mantiene. La proporzione di crescita’ dei follicoli trapiantati sara’ quasi completo.

Se i canali vengono costruiti con cosi tanta attenzione i risultati saranno naturali e non lasciera nessuna traccia notabile. Ugualmente se un canale in armonia con la direzioni di capelli sara’ costruito i capelli nuovi potranno essere pettinati verso la direzione desiderata e avranno un aspetto naturalissimo.

Nei trapianti malorganizzati, il fatto che la persona non riesce a pettinarsi i capelli verso la direzione desiderata o che il trapianto é riconoscibile diventa uno dei fatti fastidiosi. Riposizionare la direzione maldefinita dei capelli é difficilmente possibile tramite anche l’interventi di correzione. Che cicatrici o traccie di canali aperti nei follicoli sono abbastanza notabili é il risultato di incisioni troppi grandi.

Mentre la linea dei capelli si definisce, i canali devono ingrandirsi a rientrate come disegnata con una penna, non nella forma di una sola linea.

Se la pianificazione architetturale é fatta male anche se i capelli crescono il risultato non sara’ naturale ed estetico. Per questi motivi i canali da trapianto devono essere aperti dalle persone specializzate con esperienza, come chirurghi plastici.

L’inserimento dei follicoli

La tecnica FUE é il processo d’inserimento dei follicoli singolarmente nei canali aperti. In questa ultima fase del trapianto dei capelli, i follicoli vengono inseriti dentro i canali senza prendere danni con l’angolo giusto e la profondita’ giusta. Ci vuole pazienza ed attenzione per questo intervento.I follicoli devono essere singolarmente inseriti dentro ogni canale.