Domande frequenti - Trapianto di capelli Turchia e Chirurgia Estetica Turchia

Domande frequenti

I miei capelli saranno abbastanza spessi dopo il trapianto?

Per un individuo che soffre della caduta dei capelli uno dei criteri piu’ importante per un trapianto di successo é l’aspettativa realistica. Come medici cio’ che noi possiamo offrire puo’ trovare un punto d’incontro con l’immagine che il paziente ha nella sua testa. I trapianti applicati alle pazienti con delle aspettative realistiche di solito ottengono risultati soddisfacenti.

Quali criteri stabiliscono il successo di un trapianto?

In un trapianto di successo il criterio piu’ importante é l’esperienza e le scelta del medico specializzato.

Siccome il numero dei follicoli nella zona donatrice é limiata é importante che non vengono danneggiati. I follicoli  non prendono nessun danno quando vengono analizzati sotto microscopio  e quando questi chirurghi trascorrono il trapianto con tanta attenzione.

Non é sufficiente solo prelevare i follicoli senza danneggiarli ma anche conservarli nell’ambiente giusto e pianificare l’inserimento dei follicoli in modo personalizzato, l’organizzazione dell’ispessimento dei canali e le loro direzioni é necessario. Un chirurgo specializzato  per ottenere un aspetto naturale deve effettuare il trapianto utilizzando la tecnologia avanzata.

I miei capelli esistenti mica vengono danneggiati se trascorro il trapianto?

Tra i capelli le zone nelle quali i follicoli verranno inseriti vengono aperte con una tecnica di microchirurgia.  Nelle persone che la diluzione é notevole non si osserva nessun rischio.

Per le persone che stanno all’inizio della perdita’ dei capelli (la prima fase) o nelle persone che non hanno la diluzione notevole non si consiglia nessun tipo di trapianto. Ma con queste persone prima si prova un trattamento medico.

Dopo il trapianto i miei capelli saranno’ naturali? E come si fornisce la naturalita’?

L’aspetto naturale é una definizione che completa un trapianto di successo. I follicoli usati per il trapianto, il loro inserimento corretto, la loro lunghezza e la tecnica del trapianto sono degli elementi fondamentali.

Uno dei criteri piu’ importanti per un trapianto fruttoso é la linea dei capelli fatta bene.

Bisogna ricordare che sara’ il chirurgo plastico che considerando tutti questi aspetti effettuera’ anche il trapianto.

Quando ricevo i risultati esatti dopo il trapianto FUE?

I capelli trapiantati iniziano a cadere all’incirca della sesta settimana. Bisogna ricordare che questa é una fase passeggera e normale. I capelli caduti iniziano a ricrescere dopo 5-6 settimane. Per vedere il risultato finale del trapianto dovete essere pazienti. Dovrete aspettare magari un anno per ottenere i risultati del trapianto.

Il mio trapianto di capelli avra’ lo stesso successo del mio amico che ha trascorso il trapianto?

Questa domanda puo’ essere posta anche cosi ” tutti e due abbiamo ricevuto il trapianto dei capelli, perche’ i suoi capelli sono piu’ spessi?”

Paragonare i risultati di due persone della stessa eta’ e sesso sara’ come paragonare la mela alla pera. La prima cosa da considerare é la forma della testa, il tipo di caduta ed il grado della caduta. Comunque la densita dei capelli ottenuti,i capelli contenuti da ogni follicolo,il tipo di capelli (lisci o ricci etc…)il contrasto tra il colore dei capelli ed il cuoio capelluto sono fattori che hanno un ruolo importante nei risultati.

Il fatto che il numero dei follicoli trapiantati sono uguali non puo’ garantire i risultati uguali. E’ chiaro che dai follicoli densi che contengono piu’ capelli si otterranno’ risultati migliori rispetto ai follicoli sottili che contengono i capelli singoli. Anche con i follicoli ricci vi é possibile un effetto di camuflaggio. Quando il contrasto con la pelle é diminuita un risultato piu’ volumoso si ottiene cio’ significa con i capelli bianchi e pelle chiara rispetto ai capelli neri e pelle chiara si ottiene un risultato di trapianto piu’ volumoso e fertile.

Per esempio 4000 follicoli densi che contengono maggiormente follicoli triplicati sono equivalente ai 10.000 capelli in media, i 4000 follicoli sottili che contengono maggiormente i follicoli singoli sono equivalenti al 4000 capelli.

Anche con i follicoli ricci vi é possibile un effetto di camuflaggio. Quando il contrasto con la pelle é diminuita un risultato piu’ volumoso si ottiene cio’ significa con i capelli bianchi e pelle chiara rispetto ai capelli neri e pelle chiara si ottiene un risultato di trapianto piu’ volumoso e fertile.

Il chirurgo plastico che effetuera’ il trapianto considerando questi variabili fa il piano piu’ appropriato. Con la pianificazione personale e l’uso delle techniche di trapianto capelli soddisfare le aspettative della paziente é al massimo.

Il trapianto FUE puo’ essere completato in una sola seduta?Avrei bisogno di un secondo trapianto?

I risultati dei trapianti sono permanenti pero’ in alcuni casi bisogna applicare un secondo trapianto.

  • Se la caduta dei capelli continua rapidamente a causa dell’alopesi androgenetico per ottenere i risultati desiderati;
  • Con le techniche antiche e con l’obiettivo di applicare un’intervento di correzione per le persone che hanno avuto il trapianto prima,e per ottenere un’aspetto naturale.
  • Per le pazienti che richiedono una densita’ molto simile ai loro capelli originali.
  • Per correggere la posizione della linea dei capelli o per cambiarla in base all’eta (posizionarla piu’avanti o indietro)

Per le zone che non sono state trapiantate, un secondo trapianto si puo’ fare.

Quando i miei capelli inizieranno a crescere dopo il trapianto FUE?

Le crosticine osservate subito dopo il trapianto svaniscono in 7-10 giorni e la persona torna alla sua vita quotidiana. I capelli trapiantati iniziano a cadere nella sesta settimana circa. Bisogna ricordare che questa é una fase passeggera e normale. I primi tre mesi é una fase nella quale ci possono essere delle preoccupazioni ma con un po’ di pazienza si osserva che i capelli iniziano a crescere rapidamente e le preoccupazioni svaniscono. I capelli trapiantati iniziano a cresce nei primi tre mesi e la crescita’ continua per un anno. Il risultato finale si ottiene alla fine di un anno.

La fase del dopo trapianto necessita’ una cura continua?

Non ci sono cure a lungo termine dopo il trapianto.

Per quanto si nota che ho trascorso un trapianto di capelli?

Nelle zone trapiantate, nelle radici dei follicoli trapiantati si osservano delle crostricine destinate a scomparire nell’arco di una settimana o dieci giorni. L’effetto delle crosticine se era 10 il primo giorno diminuisce al 1 al decimo giorno. Il rossore invece diminuisce dopo il terzo giorno. Se il FUE é stato applicato i capelli sulla zona donatrice saranno cresciuti a livello di coprire le zone trapiantate.

Dopo il settimo o decimo giorno si torna all’aspetto usuale.

Quando potrei tornare alla mia vita quotidiana dopo il trapianto FUE?

Sulla zona trattata si formeranno delle crosticine destinate a scomparire nell’arco di una settimana o poco più. Questo aspetto sara’ visibile per 7-10 giorni. In questa fase gli altri non dovrebbero notare il trapianto ai vostri capelli. Se non volete nascondere il fatto di aver trascorso un trapianto é possibilie tornare alla vita quotidiana immediatamente il giorno dopo.

Quanto devo aspettare per tornare al lavoro dopo il trapianto FUE?

Dopo la seduta di trapianto é possibile tornare al lavoro in 1-2 giorni, non si osserva nessuna mancanza di forza. Sulla zona trattata si formeranno delle crosticine destinate a scomparire nell’arco di una settimana o poco più. Dopo qualche giorno si potrà procedere al primo lavaggio dei capelli. Il paziente dovrà comunque seguire scrupolosamente le indicazioni date dal chirurgo per il post operatorio.

Il paziente nella zona che ha subito l’espianto potrà esperimentare una certa parestesia (una sensibilità cutanea minore).

Qualsiasi  staff medico o l’infermiera non ha il diritto di effettuare un trapianto. L’intervento diretto dell’infermiera o lo staff medico é sia pericoloso a livello di salute che é illegale. Non si deve dimenticare che il danno che si puo’ creare con questo tipo di applicazioni é irremediabile.

Dopo quanto potrei fare sport?

Subito dopo il trapianto, le camminate senza troppo sudore ed esercizi leggeri sono fattibili. Dopo dieci giorni si puo’ fare lo sport faticoso. Per due mesi mentre si fa lo sport faticoso bisogna stare attenti a non prendere dei danni sulla zona trapiantata. Per esempio dare testate nel calcio.

Ci sono restrizioni sull’uso di piscina o sauna ed andare al mare ?

Nel trapianto dei capelli solo dopo dieci giorni si puo’ andare al mare o ussufruire della piscina o la sauna.

Quando posso viaggiare dopo il trapianto?

Dopo il trapianto di solito il primo giorno i capelli si lavano e un modo gentile di lavaggio va insegnato al paziente. Questo processo di solito si fa il giorno dopo e dura 15 minuti. Subito dopo é possibile viaggiare.

Com’é il processo di guarigione dopo il trapianto FUE?

Dopo la seduta di trapianto é possibile tornare al lavoro in 1-2 giorni, non si osserva nessuna mancanza di forza. Sulla zona trattata si formeranno delle crosticine destinate a scomparire nell’arco di una settimana o poco più. Dopo qualche giorno si potrà procedere al primo lavaggio dei capelli. Il paziente dovrà comunque seguire scrupolosamente le indicazioni date dal chirurgo per il post operatorio.

Il paziente che ha subito l’espianto potrà esperimentare una certa parestesia (una sensibilità cutanea minore). Ciò è normale e migliorerà con il passare dei giorni. Se il FUE é stato applicato i capelli sulla zona donatrice saranno cresciuti a livello di coprire le zone trapiantate.

Dopo il decimo giorno si torna completamento all’aspetto normale e non c’é bisogno di nessuna cura da fare che durera’ a lungo.

Rimangono cicatrici dopo il trapianto FUE?

Dopo il trapianto FUE non rimangono cicatrici permanenti.

Il trapianto ha dei rischi?

Le techniche del trapianto capelli sono techiche sicure soprattutto nelle mani di un chirurgo plastico con esperienza. Certo che le pazienti hanno delle diversita’in base alla loro capacita’ di guarigione e le caratteristiche fisiche quindi il risultato non é tutto prevedibile.

E’ possibile un danno nelle strutture profonde tipo le osse, le strutture dentro la testa etc..)?

Il processo di prelievo si realizza utilizzando una tecnica microchirurgica e sotto un ingranditore. Restando nella zona del cuoio capelluto il prelievo é realizzato e cosi si evita di un danno probabile sulle strutture piu’ profonde.

Il trapianto di capelli é ripetibile?

Il trapianto puo’ essere ripetuto 3-4 volte in base all’ispessimento ed il numero dei follicoli nella zona donatrice.

Nei casi in cui la caduta dei capelli accelera per produrre capelli nelle zone che non hanno ricevuto il trapianto prima il trapianto si puo’ ripetere per la seconda volta.

Qual’é la stagione migliore per il trapianto?

Per il trapianto non c’é una stagione migliore. Si puo’ effettuare con successo in ogni stagione. Pero’ dopo l’intervento bisogna evitare il mare, il sole e la piscina per 7-10 giorni Questa situazione rende l’applicazione del trapianto un po’ difficile in estate per l’aspetto sociale.

Dovrei tagliarmi i capelli per la tecnica FUE?

Si. Per prelevare i follicoli singolarmente e senza problemi devono essere visibili sulla superficie del cuoio. Per questo rasare i capelli al primo grade é necessario. Pero’ se la persona che soffre della caduta’ dei capelli non ha tanto bisogno dei follicoli é possibile effettuare il trapianto senza rasare o tagliare i capelli completamente. I capelli della zona donatrice vengono tagliati nella forme dei strip sottili e con la coperatura dei capelli lunghi su questi capelli non si nota il taglio.

C’é un’eta’ giusta per il trapianto di capelli?

No. Non esiste un’eta giusta per il trapianto dei capelli. Chiunque che esperienza la caduta dei capelli in maniera notevole puo’ avere il trapianto. E’ ideale trascorrere il trapianto prima che la caduta dei capelli diventasse notabile da tutti.

Quali sono le fasi del trapianto FUE?

La FUE ha tre fasi.

  • La prima fase é il prelievo di follicoli da un chirurgo plastico. Dura 1-2 ore in media.
  • La seconda fase é la costruzione dei canali di capelli e pianificazione. Anche questa fase é effettuata da un chirurgo plastico e dura 30-45 min.
  • Nella terza fase invece i follicoli vengono inseriti nei canali aperti. Con la fasciatura adeguata il processo di trapianto é finalizzato. Duraper 2-3 ore.

Come deve essere la densita’ dei capelli soddisfacenti dopo trapianto?

Nell’ ispessimento adeguato della zona donatrice e la densita’ dei capelli 80-100 capelli nel centimetro quadro puo’ coprire il cuoio capelluto. Quanti follicoli servono per questo ispessimento dipende dalla persona. Mentre nella maggior parte dei trapianti fatti con i follicoli tripli o quadrupoli 30 capelli nel centimetro quadro é sufficiente, in una persona che ha maggiormente i follicoli singoli e doppi questo ispessimento arriva ai 40-60 follicoli nel centimetroquadro.

Quanti follicoli possono essere trapiantati alla volta nel trapianto FUE?

Se una zona donatrice sufficiente é presente ed il chirurgo che effettuera’ l’intervento ha esperienza si possono prelevare 3500-4500 capelli in una sola seduta. Un prelievo superiore a questi numeri e’ sconsigliato. La fertilita’ della zona donatrice diminuisce se si prova a prelevare i follicoli superiori a questi numeri

Quanto dura il trapianto FUE?

Dipende dai bisogni e dai follicoli da trapiantare. Per esempio mentre 1000 follicoli possono essere trapiantati in 2-3 ore,4000-4500 follicoli possono essere trapiantati in circa 7-8 ore.

Chi non deve o non puo’ applicare la tecnica FUE?

Oggi, in alcune cliniche alcune persone dallo staff medico pretende di essere medici. Per questo titoli come tecnico di prelievo rapido del tessuto o l’infermiera del prelievo  rapido del tessuto sono stati inventati.

Scienza, tecnica e l’arte nel trapianto dei capelli

L’informazione scientifica e la tecnica chirurgica eccellente compongono solo i due basi del trapianto. Il terzo lato invece é l’aspetto espetico. L’informazione medico,l’esperienza chirurgica ed estetico in totale hanno trasformato il trapianto in un’arte chirurgico. I chirurghi plastici possono effettuare trapianti soddisfacenti mettendo la tecnica chirurgica ed un occhio buono insieme.

L’esperienza chirurgica

Un medico che che si occupera’ del ristaurimento dei capelli  deve essere una persona che avra’ le capacita’ tecnologiche specializzato nel suo campo.

Il medico che effettuera’ il trapianto di capelli deve avere le informazioni dettagliate sulla fisiologia dei capelli e sui follicoli.  Il cuoio capelluto non é l’unica zona dove i capelli crescono. Il cuoio capelluto ha un’anatomia fisiologicamente attiva e complessa.

Inoltre il medico che si occupera’ del trapianto deve avere conoscenza sull’insanguinamento del cuoio capelluto, la struttura delle vene, drenaggio linfatico e la biomecanica del cuoio capelluto e la guarigione delle cicatrici.

Perche’ ci sono i capelli?

La credenza antica pretendeva che i capelli servivano ad impedire la perdita’ di calore nel corpo. Oggi, la nostra conoscenza sul corpo umano soprattutto con i progressi sulle applicazioni di biologia molecolare ha approvato che i follicoli hanno un ruolo fondamentale su vari casi in relazione con la pelle. I follicoli altro che autare la crescita’dei capelli, sono anche sorgenti importanti con un ruolo importante nella guarigione delle cicatrici.

I follicoli sono sotto controllo degli ormoni androgenetici, della tiroide e le nostre abitudini di mangiare. Un malfunzionamento in questi sistemi puo’ risultare come perdita’ dei capelli.

Un medico sapra’ adottare un aproccio integrativo per casi della caduta dei capelli o di trapianto capelli. Prima dell’intervento, grazie a questo suo aproccio integrativo, cerchera’ di mettere a luce le possibilita’ di altri problemi di salute del paziente. Prima del trapianto il motivo della caduta deve essere definito con esattezza.

Perche’ la persona che effettuera il trapianto deve essere un chirurgo plastico?

Praticamente la funzione dei follicoli é produrre capelli. Il beneficio visibile per noi é questo. Il cuoio capelluto é un’unita’ cosmetica molto importante che ci presenta agli altri.

Quando sperimentiamo la perdita’ di capelli la prima cosa che facciamo é cercare di riprodurre capelli con  cure medicali o di stimolarli oppure di sottoporci ad un trapianto. Ed è per questo che abbiamo bisogno di un aiuto professionale.

La risposta alla domanda ” Perche la persona che effettua il trapianto deve essere un chirurgo plastico” puo’ essere spiegata mediante alcuni titoli

  • Formazione medica
  • Formazione in micro chirurgia
  • Specializzazione sul trapianto dei capelli
  • Unire la scienza e l’estetica nel trapianto dei capelli

Formazione medica: Anche se la caduta dei capelli puo’ sembrare come un problema cosmetico, la crescita’ e la caduta dei capelli sono processi legati a tutto il corpo. Valutare il corpo umano come un insieme é un metodo imparato da un medico durante i suoi studi alla facolta’ di medicina e che egli applica ai suoi clienti nella vita quotidiana.

Se dovessimo considerare la crescita, la caduta dei capelli o il trapianto dei capelli come un insieme la domanda migliore da porsi sarebbe ” Cos’é il capello?” Dal punto di vista cosmetico il capello é uno strumento utilizzato per ottenere un aspetto ed uno stile migliori. In un aproccio integrale il capello é importante a livello estetico ma anche a livello biologico. I nostri capelli sono  elementi che coprono la superficie del nostro corpo ed hanno funzioni biologicamente molto importanti.

Chi puo’ effettuare il trapianto FUE?

Il trapianto dei capelli deve essere effettuato dagli esperti di Trapianto Capelli e della Chirurgia Estetica.

Al giorno di oggi spesso sentiamo che in alcune cliniche soggetti quali infermieri o personale sanitario ausiliario operano come medici. Per questo, la specialista di trapianto capelli, il tecnico di fibra rapida o l’infermiera di prelievo fibra rapida sono titoli inventati proprio per questo motivo.

L’intervento diretto dello staff medico come infermiera o assistente ospedaliero é sia sbagliato dal punto di vista di salute  che é illegale. Un’infermiera di trapianto capelli o tecnico o l’esperto di estetico non ha il permesso di effettuare il trapianto di capelli. Bisogna ricordare che il danno chwe queste tipe di applicazioni possono creare non é rimediabile.

Chi non deve sottoporsi ad un  trapianto ai capelli?

Il trapianto non si puo’ effettuare sui soggetti che nella zona donatrice  non hanno  follicoli sufficienti o di una certa qualita’. Soprattuttonon può effettuarsi su coloro che sono nella prima fase della perdita’ di capelli. In tal caso bisogna provare il trattamento medico.

Chi puo’ sottoporsi al trapianto?

Può sottoporsi qualsiasi persona sana che abbia la zona donatrice dietro alla testa che contenga sufficienti follicoli.

Devo aspettare la perdita’ dei miei capelli per il trapianto di capelli?

La fase ideale per il trapianto é la fase in cui la perdita di capelli è abbastanza consistente, senza tuttavia che la persono stessa o la gente intorno a lui/lei sia ancora abituata a notarlo.  Non é necessario aspettare la perdita’ totale dei capelli. Cosi nè la persona stessa, nè gli altri si abituano a questa condizione. Così è possibile realizzare una transizione leggera senza percepire la calvizie.

Avro’ dolore dopo l’intervento?

Dopo il trapianto di solito non si osservano dolori. Ma se capitasse di solito sara’ un dolore leggero la prima notte e passera’ facilmente con antidolorifici.

Avro’ dolori durante il trapianto?

Il trapianto di capelli FUE è la risposta alla principale preoccupazione dei pazienti che si sottopongono a trapianto, cioè alla domanda “durante il trapianto di capelli sentirò dolore?”. Le operazioni di trapianto di capelli sono interventi ad alto livello di conforto del paziente. Il dolore si limita alla lieve sensazione di un’iniezione di anestetico locale effettuata all’inizio dell’intervento. Successivamente a questa fase l’operazione procede interamente senza dolore.

FUE é una nuova tecnica?

Trapianto di capelli FUE é una tecnica approvata e usata in tutto il mondo dal 2003.

I fondatori di New Age ed esperti chirurgici Dr. İlker Apaydın e Dr. Özge Ergün usano questa tecnica dal 2004. Con la tecnica FUE 4000-4500 follicoli possono essere trapiantati con una sola seduta.

Qual’é la tecnica piu’ efficiente per il trapianto di capelli?

Al giorno di oggi FUE é la tecnica piu’ comune ed efficiente. Con questa tecnica é possibile ottenere risultati positivi con un aspetto estetico e naturale senza lasciare cicatrici. Con questa tecnica, la fase di recupero dopo l’intervento trascorre in modo confortevole.

Da quale zona vengono prelevate le unita follicolari usate per il trapianto

Le unità follicolari vengono prelevata da un’area del cuoio capelluto localizzata nella parte posteriore del capo tra i due orecchi, zona non soggetta ai processi dell’alopecia androgenetica. E restano permanenti dove sono state trasferite.

Cosa rappresentano i numeri nel trapianto di capelli?

I numeri rappresentano il numero delle unita’ follicolari da trasferire. Riguardo ai capelli, il numero dei capelli possono essere il doppio dei follicoli. Per questo parlare di questi numeri col paziente prima del trapianto puo’ risultare confondente. Partendo dal presupposto che ogni unita’ follicolare contiene piu di un capello, nel caso di trapiantare 3000 unita follicolari in realta trasferiamo le unita follicolari equivalenti a 8000-10.000 capelli circa.

Dov’è il settore donatore per il trapianto di capelli?

Il prelievo dei follicoli avviene nella zona, definita come area donatrice, della nuca tra i due orecchi, geneticamente resistente all’avanzare del processo dell’alopecia androgenetica. Le unità follicolari di questa zona vengono, dunque, prelevate e riposizionate nelle aree del capo caratterizzate da calvizie. Una volta trapiantati, vi è la garanzia che i capelli non andranno incontro a caduta.

Quello che è trapiantato è il follicolo pilifero o i capelli?

Gli elementi trasferiti durante il trapianto di capelli (le unita’ follicolari) sono le radici dei capelli. I follicoli sono delle strutture anatomiche che includono al loro interno singoli o piu’ capelli . Dato che sono strutture anatomicamente integrali l’uso delle unita’ follicolari durante il trapianto fornisce un risultato naturale,estetico e proficuo.

Il trapianto di capelli è una soluzione permanente?

Si. Il trapianto ai capelli è un’operazione permanente.  I follicoli piliferi trasferiti durante il trapianto sono follicoli resistenti all’effetto negativo del testosterone che causa la perdita di capelli. I capelli trapiantati permangono per tutta la vita nella zona in cui sono stati collocati. Qualora i capelli trapiantati cadessero dopo qualche tempo non avrebbe senso procedere al trapianto.

Il trapianto di capelli davvero funziona?

Sì. Siccome i capelli trapianti dal settore donatore al settore ricettore sono i capelli originali della persona, non vengono percepiti come materiale sconosciuto o estraneo e quindi non vengono rigettati dal corpo. Il capello trapiantato conservando le sue caratteristiche tra i quali il colore, la velocità di ricrescita e la sua forma resta dove e’ stato trapiantato.

Da quanto che il trapianto é applicato?

Noi chirurghi effettuiamo operazioni di chirurgia ai capelli e trapianto di capelli con un esperienza di oltre 30 anni.

Che cos’é il Trapianto di Capelli?

Il trapianto di capelli consiste principalmente nel prelevare  dalla stessa persona un certo numero di bulbi piliferi nella zona sopra la nuca (detta zona donatrice), geneticamente non soggetta alla caduta, ed impiantarli nell’area interessata dal diradamento.